Arrivare e muoversi a Tenerife

Arrivare e muoversi a Tenerife

Tenerife, con una superficie di 2.034,38 km² e una popolazione di circa 909.000 abitanti, è l’isola più grande dell’arcipelago. Dalla particolare forma triangolare, è sita appena più a nord del Tropico del Cancro, a 300 km dall’Africa ed a 1.200 km dalla penisola iberica.

Isola vivace e cosmopolita, Tenerife era conosciuta ai romani come Nivaria (dal latino nix, nivis, “neve”, in riferimento alla cima, perennemente imbiancata, del Teide) e fu l’ultima isola ad essere conquistata dagli spagnoli (gli abitanti locali, i Guanci -o Guanches – vi si arresero solo nel 1495).

Dopo i memorabili attacchi inglesi del 1797, Tenerife, conobbe visitatori meno ostili: quando il naturalista Alexander von Humboldt ascese la vetta del Teide, il mondo comprese la bellezza di questa isola ed iniziò a visitarla.

Tenerife può contare su ben due aeroporti ed è dunque molto semplice da raggiungere. Il primo scalo, l’Aeroporto di Tenerife-Nord o Aeroporto di Los Rodeos (ICAO: GCXO – IATA: TFN), si trova a poco più di 10 km da Santa Cruz de Tenerife (precisamente a San Cristóbal de La Laguna). Attualmente, copre 17 destinazioni ed è utilizzato dalla Binter Canarias per assicurare i collegamenti tra le varie isole. Una volta atterrati, è possibile raggiungere la capitale con l’autobus 102. Per le altre grandi città dell’isola (La Laguna, La Orotava, Icod, Garachico e Buenavista), invece, c’è l’autobus 107.

Chi vuol arrivare a La Laguna, La Orotava, Las Arenas, San Juan de la Rambla ed Icod, può prendere, invece, l’autobus 108. Infine, chi vuol raggiungere l’Aeroporto di Tenerife-Sud può farlo con l’autobus 343.

L’Aeroporto di Tenerife-Sud o Aeroporto Reina Sofía (IATA: TFS, ICAO: GCTS), sorge nel sud dell’isola, nei pressi di El Médano e Los Abrigos (a circa 60 km dalla capitale). E’ qui che atterrano i voli in partenza dall’Italia.

Una volta atterrati, per raggiungere Santa Cruz e le altri grandi città dell’isola, si può prendere l’autobus 111. Chi deve arrivare a Granadilla e a Costa Adeje può prendere, invece, l’autobus 450. In entrambi gli aeroporti, si possono trovare i desk delle principali compagnie di autonoleggio. E’ consigliabile, comunque, effettuare la prenotazione online. Per muoversi sull’isola, si possono utilizzare anche gli autobus (chiamati dai locali “Guaguas”, come nei Caraibi spagnoli). Il trasporto pubblico è gestito dalla Titsa.

Scopri cosa fare alle Canarie